La Festa del papà è un evento molto importante per tutti i padri del mondo, anche per quelli che non ci sono più fisicamente, ma che sono e saranno sempre nei nostri cuori.

Festeggiamo questa ricorrenza, perché avere due genitori presenti è molto importante, loro sono le nostre guide, ci insegnano tante cose, indicandoci come affrontare piccole delusioni di ogni genere. I genitori hanno esperienza e ci possono essere d’aiuto nella nostra vita.

Insegnamenti dei papà

Ogni papà ci può insegnare come giocare a calcio, oppure può esserci vicino quando ci innamoriamo, nelle scelte di vita, nei cambiamenti che avvengono con la crescita. Un padre ci consiglia nello studio, e ci da manforte in qualche materia che ci sembra ostica, magari perché lui a suo tempo ha superato l’ostacolo.

I papà a volte possono essere più rigidi rispetto quello che vorremmo, questo perché vogliono prepararci alla vita. Non evitiamo i loro insegnamenti, ma chiediamo e facciamo domande, non precludiamo il loro sapere, la loro conoscenza.

Non soffermiamoci alla superficie delle cose ma cerchiamo di approfondire i concetti, accettiamo quindi le critiche perché quelle, un domani da adulti le rimpiangeremo. Solo quando saremo grandi capiremo l’importanza di quello che un padre ci ha insegnato.

Un papà è l’inizio della nostra vita, è colui che ci accompagna attraverso la nostra crescita, egli ci può insegnare qualcosa che ci sarà utile in futuro sia per noi, che per i nostri figli.

Non abbandoniamoli quando saranno papà anziani, non lasciamoli soli e non critichiamo se sono in difficoltà. Non rimproveriamoli se non ricordano le cose o se hanno dei problemi di deambulazione; anche noi un domani saremo anziani e dobbiamo ricordarci che la ruota gira per tutti.

Dobbiamo imparare a gestirli, tenendo sempre presente che anche da anziani possono insegnarci molto, infatti hanno acquisito esperienza di tutta una vita, e loro sanno come affrontare o arginare i problemi di tutti i giorni.

Essere amici dei nostri papà

Siate amici dei vostri papà, date amore, comprensione e rispetto, perché loro ci amano anche se a volte non sanno dimostrarlo. Come tutti i papà a volte possono sbagliare, sono umani e nessuno nasce maestro. Solo con la pratica e la pazienza possiamo capire e risolvere le situazioni che si presentano ogni giorno.

Quindi ricordate di festeggiare la festa del papà, perdonare quei momenti in cui i padri a volte dimenticano anche cose importanti. Non lo fanno per cattiveria, in realtà è che a volte il loro comportamento è complicato perché sono spinti dall’orgoglio o dalla semplice giustificazione.

Motivazioni nate dall’incapacità di riflettere e di ragionare, si lasciano coinvolgere da problemi che per loro sono importanti, senza pensare a come una persona possa reagire.

Festeggiamo serenamente pensando al loro impegno nell’essere utili, capiti, nell’amore che hanno per noi. Guardiamo i fatti non le parole e lasciamoci andare ad un sorriso che può davvero cambiare tutto.

Cambiamenti d’amore

Uno sguardo, un sorriso possono davvero cambiare un percorso d’amore e quindi amiamo i nostri papà e teniamoceli cari, ricordando questi momenti come unici, da non sprecare perché la vita corre e nulla va tralasciato.

Photo by Limor Zellermayer on Unsplash