Quando ci accostiamo al bello della vita possiamo osservare ogni cosa che ci circonda, dalla natura con i suoi colori, al profumo del verde, allo scroscio di un ruscello che si affretta per arrivare, al pieno delle sue forze, allo sfociare in mare.

Cosa c’è di più bello, di più unico che osservare la natura che ci trasmette messaggi d’amore?
Noi spesso non sentiamo questi messaggi, abbiamo disimparato ad ascoltare per interessarci a cose superficiali.

Sentieri nuovi

Sentieri nuovi ci sono per camminare verso nuove energie inesplorate, o almeno poco conosciute, come le altre arti figurative che la vita ci offre.

Abbiamo la possibilità di guardare e guardarci attorno per appropriarci di cose nuove o siamo così impegnati a scrutare altrove che non riusciamo ad osservare di fronte a noi? Agendo in questo secondo modo, vivendo costantemente in un’esistenza distratta ci perdiamo le cose più vere della vita.

Accostiamo il nostro sguardo, appoggiamo le nostre orecchie all’ascolto di nuove cose, di nuovi orizzonti che ci appaiono.

L’energia delle pietre

Soffermiamoci a vedere ciò che la natura ci offre gratuitamente. Parliamo in questo caso delle pietre o meglio della bellezza dei cristalli, della loro purezza e di quello che ci offrono. Uno studio della loro storia, delle loro origini, di quello che hanno da dirci e proporci.

Impariamo a guardare, ascoltare e capire le molteplici sfaccettature che ha un cristallo, così integro e puro ci può infondere energie nuove. Possiamo accostaci alle pietre con semplicità e scegliere in base a ciò che sentiamo quella più consona per noi, per poi portarcela sempre nella nostra vita.

Non chiudiamo gli occhi a ciò che non conosciamo, non togliamoci la possibilità di ritenere che una pietra possa cambiare il nostro destino.

Diamo a noi la possibilità di credere, non emarginiamoci a quello che non conosciamo ma impariamo ad allargare le nostre conoscenze, per darci almeno una possibilità in più.

Questo sforzo di apertura mentale può essere, insieme a tante altre attività, un modo per sentirci pieni dentro di rinnovata energia.

 

Photo by Kévin Langlais on Unsplash