Piacere a chi ti è vicino ogni giorno nel bene e nel male. Insieme godere delle piccole cose della vita…Un prato verde, il silenzio intorno. Stare insieme senza fare nulla, semplicemente stare.

Piacersi in tutto questo, assaporare intensamente ogni momento, passo che fai senza chiedersi nulla o volere di più. 

Stare così e vedere le beltà intorno ed essere consci del benessere che può dare.

Semplicemente Piacere e Piacersi per le cose che fai, senza domande, senza perchè e viverle nell’anima, là, in fondo dove ogni cosa è possibile, se ci credi.

Piacersi così come si è

Molte volte può capitare che siamo molto severi con noi stessi. Può accadere di dover affrontare situazioni di forte stress , tipo in colloquio di lavoro e non ci sentiamo all’altezza, insomma non ci piacciamo molto.

Tendiamo allora ad assumere atteggiamenti che non sono nostri, a recitare parti che ci fanno apparire più sicuri, meno titubanti, con la classica faccia di bronzo per affrontare le situazioni più difficili.
In questi frangenti è come se mettessimo un vestito che ci camuffi, perchè come siamo realmente non ci piacciamo.

Ma questo essere qualcun altro, questo snaturare noi stessi ci piace? Ne siamo davvero sicuri?

Piacere agli altri

In questa nostro far finta di essere diversi da quel che siamo piace alla gente che abbiamo intorno?
Gli altri alla lunga si accorgeranno che stiamo millantando, e allora si che perderemo credibilità e serietà ai loro occhi, correndo il rischio di essere derisi o addirittura perdere i legami esistenti.

Stiamo bene così?

Noi stiamo bene con noi stessi se recitiamo una parte?
Si, se facciamo gli attori di professione, ma solo in quel caso.
Nella vita di tutti i giorni secondo me no. In realtà quando ci troveremo davanti ad uno specchio a fare i conti con noi stessi capiremmo di non essere veri. E non sarà per nulla piacevole.

Piacersi e piacere davvero

Per piacersi e piacere davvero dovremmo essere noi stessi, sempre, nel bene e nel male.
Dobbiamo accettarci con i nostri difetti, magari correggerli per migliorare.

Rimanere coerenti a quel che siamo ritengo che sia la carta vincente per piacere agli altri, ma soprattutto per piacere a noi stessi.